Notizie

Enrico Bazzi, Amministratore Delegato del Gruppo BCUBE parla della nuova sede

Enrico Bazzi, Amministratore Delegato del Gruppo BCUBE parla della nuova sede direzionale e illustra il passaggio dal progetto all’inizio dei lavori.
(IL MONFERRATO 9 maggio 2014)

“Guidati dall’amministratore delegato di BCUBE, il casalese Enrico Bazzi, siamo entrati all’interno del progetto che porterà alla realizzazione del nuovo centro direzionale dell’azienda monferrina” -scrive Alberto Marello-. “Lo stabile verrà costruito in zona San Bernardino a Casale, nell’appezzamento tra via Verdi e il Pala Ferraris, e avrà una dimensione di 6mila metri quadrati. «Nei mesi scorsi sono stati definiti i dettagli del progetto – ha spiegato il Gruppo – con particolare focus sul tema del risparmio energetico».
Per la nuova sede di BCUBE, infatti, sono state studiate soluzioni basate sui più moderni principi di eco sostenibilità: pannelli fotovoltaici piatti invisibili dall’esterno (pur con le lamelle inclinate per consentire un migliore irraggiamento), ambienti interni nei quali le luci si spegneranno automaticamente quando locali saranno deserti e pareti vetrate “basso-emissive”. Una sorta, queste ultime, di “pelle virtuosa» che consentirà un controllo della temperatura interna.

Il Gruppo logistico della famiglia Bonzano, che oggi ha ancora la propria sede nella zona industriale di Coniolo, ha affidato la progettazione e la direzione dei lavori allo studio “Pession” di Torino.

D: Dottor Bazzi, quando cominceranno I lavori?
R: Avremmo già potuto effettuare gli scavi ma abbiamo preferito attendere, i lavori cominceranno prima dell’inizio dell’estate. È un progetto molto integrato dal punto di vista ingegneristico e impiantistico e lo abbiamo esaminato più volte con molta attenzione. Volevamo un progetto che non prestasse il fianco
a variazioni in corso d’opera. Forse abbiamo perso un po’ di tempo nella fase iniziale, ma sono certo che recupereremo nella fase esecutiva. È quasi tutto pronto, manca solo la gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori, cosa che avverrà nella prima settimana di giugno.

D: Quando pensate dl poter concludere i lavori?
R: Stimiamo di poterli terminare entro la fine del 2015.

D: Che vantaggio trarrà BCUBE dall’avere un centro direzionale simile?
R: Ai fini dell’ubicazione abbiamo preso in considerazione diverse ipotesi. È stato valutata Casale così come Milano e non solo. Alla fine hanno prevalso quegli aspetti che ci legano a questo territorio: siamo tutti di Casale e la società è nata qui. Crediamo che Casale sia ben collegata, dal punto di vista stradale, e con l’amministrazione cittadina abbiamo avuto un buon feeling che ci ha permesso di avere una certa celerità. Dal punto di vista dell’immobile, invece, la nostra società è in forte crescita e avevamo bisogno di nuovi spazi per gestire il Gruppo. È importante avere una sede che ci permetta di lavorare al meglio, che sia strutturata per mantenere un contatto costante con le nostre sedi all’estero.

D: A quanto ammonta l’investimento che Il Gruppo BCUBE ha fatto per il nuovo centro direzionale?
R: La nuova struttura costerà intorno ai 6-7 milioni di euro.

D: Quante persone lavoreranno all’interno della nuova struttura?
R: Inizialmente circa cento. Non abbiamo attività produttive, perciò ci saranno solo “colletti bianchi” Successivamente, in funzione dello sviluppo del Gruppo, vedremo a quanti arriveremo.